I cannoli siciliani

 

I cannoli siciliani sono dolci fritti tradizionali che venivano consumati originariamente nel periodo di Carnevale ma che hanno avuto così tanto successo da essere diventati il dolce siciliano più diffuso e apprezzato e vengono gustati tutto l'anno. 

 

Sono formati da un involucro di pasta fritta e croccante, farcito con un ripieno di crema di ricotta di pecora, gocce di cioccolato e cubetti di zucca candita il cui utilizzo si è un pò perso nel tempo. I cannoli siciliani vengono infine guarniti lateralmente con delle ciliegine candite, delle scorze d'arancia o pistacchi tritati.

Ricetta

Per le cialde: 

1000 g Farina 00
100 g Sugna
100 g Zucchero
15 g Cacao
120 g Aceto di vino bianco
n° 2 Uova
Acqua q.b.

 

Per la crema di ricotta:

1000 g Ricotta di pecora
450 g Zucchero

Esecuzione: impastare in planetaria e passare al setaccio, infine aggiungere gocce di cioccolato e/o zuccata a cubetti.


 


La cassata siciliana

 

Una cassata siciliana è una torta tradizionale siciliana a base di ricotta zuccherata (tradizionalmente di pecora), pan di spagna, pasta reale, frutta candita e glassa di zucchero.

 

Nonostante l'apparente semplicità della ricetta, esistono innumerevoli varianti locali. La cassata è considerata come uno dei dolci più importanti e prelibati della pasticceria siciliana. Le sue origini sono antichissime, compare già all'epoca della dominazione araba.

Ricetta

Composizione:

- Pasta reale al pistacchio
- Pan di Spagna
- Crema di ricotta
- Frutta di candita
- Zucchero fondente

 

Pasta reale al pistacchio:

600 g Pistacchi di Bronte

400 g Mandorle

1,600 Kg Zucchero

400 g Glucosio

450 g Acqua (cuocere zucchero, glucosio ed acqua a 118°C)

Pan di spagna:

n° 30 Uova

600 g Zucchero

600 g Farina 00

300 g Amido di mais

 

Crema di ricotta:

1 kg Ricotta

400 g Zucchero

Aroma vaniglia (passare al setaccio la ricotta,

aggiungere lo zucchero, la vaniglia e mescolare bene).

 

Glassare con lo zucchero fondente e guarnire con la frutta candita.